Royale' Creative

facebook twitter

Cronaca Arte

'Bajocco Click', l'Arte di Strada in 780 scatti

Il 20 novembre ad Albano Laziale la premiazione del concorso fotografico delle tre migliori immagini iscritte durante il 'Bajocco Festival 2016'. Un evento che decreta ufficialmente la fine della sesta edizione della manifestazione. Pronta l'edizione 2017
Redazione - 17/11/2016
Fonte: Foto ©Mario Fagiolo
Il fantastico mondo dell’arte di strada, del fuoco, della magia e dell’illusione in 780 scatti. Tante, infatti, sono le immagini arrivate alla segreteria del ‘Bajocco Festival 2016’ Artisti di Strada (330 quelle iscritte e 450 quelle fuori concorso) per il concorso fotografico ‘Bajocco Click’, ma solo tre saranno premiate domenica 20 Novembre presso l’Hotel Miralago ad Albano Laziale. La commissione dell’Associazione XV Miglio le ha poi raccolte e valutate, decretando così i tre scatti che meglio hanno raccontato l’arte di strada.

Un appuntamento che chiude ufficialmente la sesta edizione di una manifestazione che ha chiamato a raccolta quest’anno 130mila visitatori. Trentamila in più rispetto allo scorso anno per un Festival pensato e realizzato per avvicinare in modo semplice e diretto il pubblico all’arte di strada e alle arti performative, fortemente voluta dall’Associazione Culturale XV Miglio, in collaborazione con gli imprenditori del territorio e con il patrocinio dal Comune di Albano Laziale.

«L’edizione 2017 è già in cantiere  - spiega il Presidente dell’Associazione XV Miglio, Gianluca Pelle -.Per il prossimo anno stiamo avviando collaborazioni con compagnie artistiche straniere circensi da ospitare nei giorni del Festival.» «E poi l’ottimizzazione degli spazi: vogliamo fare in modo che gli artisti possano esibirsi con una capacità di movimento migliore e che il pubblico possa fluire in percorsi di più ampio respiro, soprattutto perché i visitatori sono in crescita ogni anno.» «Ecco perché - ha concluso il Presidente dell’Associazione - stiamo cercando fin da ora delle aree supplementari di accoglienza, esibizione.»



Rinnovata anche per l’edizione 2017 la collaborazione con lo street artist Mauro Sgarbi per la riqualificazione artistica degli spazi della città.» «All’entrata della città di Albano Laziale c’è un cartello con su scritto ‘Albano è il paese dove si può effettuare la libera arte di strada’ - sottolinea ancora Gianluca Pelle -. Le opere che verranno realizzate resteranno qui, nel tempo, condivise da tutti a sigillo e garanzia che Albano Laziale accoglie e valorizza questa espressione artistica.»

Così, domenica 20, nella suggestiva cornice dell’Hotel Miralago di Abano Laziale, fronte Lago di Castel Gandolfo, via alla premiazione degli scatti valutati dalla giuria composta dal fotografo Guido Pellegrini, dal fotografo Dario Dolciotti e dall’artista della fotografia Andrea Luca Luongo. Durante l’evento verranno proiettati tre video realizzati dal videomaker Davide Pelle, uno che raccoglie alcune delle immagini in concorso, uno su quelle fuori concorso, ed uno che attraverso gli scatti del fotografo Mario Pepe, ripercorre fasi di realizzazione del Murales di via Vascarelle ad Albano, ad opera dello street artist Mauro Sgarbi ospite della premiazione.

Dopo la proiezione delle fotografie si procederà alla premiazione, cui sono state invitate le Autorità della Città in quanto co-sostenitori del Festival, ed alla lettura delle motivazioni che hanno spinto la giuria di esperti alla scelta degli scatti premiati. Un premio speciale sarà consegnato dall’Associazione XV Miglio alla foto che meglio rappresenta il festival per questa edizione 2016.
 

bullet hover email hover menu arrow