Royale' Creative

facebook twitter

Archeologia

Archeologia: alla scoperta di Segni e Palestrina

Due città del Lazio antico tra ricerca e tutela. Un convegno per evidenziare il lavoro svolto dai musei di Segni e Palestrina, alla scoperta dei tesori nascosti delle due importanti cittadine del territorio laziale. L'appuntamento è per il 18 dicembre.
Redazione - 13/12/2010
Fonte: Immagine della homepage del sito web del Museo Archeologico di Segni
'Dalla ricerca archeologica alla coscienza di una comunità: il caso del Museo Archeologico Comunale di Segni' e 'Da Praeneste a Palestrina: un connubio sofferto dal XIX al XXI  secolo tra scoperte archeologiche, collezionismo, sviluppo urbano e tutela'. Attraverso questi due interventi, sviluppati rispettivamente da Francesco Maria Cifarelli, direttore del museo di Segni, e dalla dottoressa Sandra Gatti della soprintendenza ai Beni archeologici del Lazio e direttrice del museo archeologico di Palestrina, i comuni laziali di Segni e Palestrina intendono ripercorrere la formazione dei loro musei. 

"Nati da ricerche scientifiche e impegnati in molteplici attività che partono dalla ricerca per raggiungere la didattica, la divulgazione o l'organizzazione di eventi - si legge nel comunicato stampa dell'evento -, in virtù dell'ormai radicato consolidamento con la società e grazie al sostegno di amministrazioni illuminate, i due musei sono divenuti veri e propri centri di eccellenza, protagonisti insostituibili della tutela e della valorizzazione del nostro patrimonio culturale".

L'appuntamento è per il 18 dicembre a Segni, presso l'ex oratorio di San Lorenzo dove, all'interno di un dei cosueti 'incontri con l'archeologia', si terrano i due seminari. Interverrano anche i sindaci dei due comuni. A conclusione, l'associazione culturale 'Amici del Museo' presenterà a tutti i soci le attività svolte fino ad ora con il museo di Segni e i progetti in cantiere per l'anno 2011. 

L'obiettivo è quello di proporre al pubblico locale i due interventi che sono stati presentati lo scorso 18 e19 novembre a Londra, in occasione del Convegno Annuale 2010 organizzato dall'Association for the Study of Moder Italy (Asmi) e dall'Istitute of Germanic & Romance Studies, University of London. Una vetrina importante e di prestigio, in cui è stato possibile mostrare il prezioso lavoro svolto dai due musei archeologici con impegno, serietà e professionalità, appoggiati dalle amministrazioni locali, dalla Soprintendenza Archeologica del Lazio e promossi dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Roma. 


 


bullet hover email hover menu arrow