Royale' Creative

facebook twitter

Mostre

L'arte ironica e irriverente di Laurina Paperina sbarca a Shanghai

In Cina la personale dell'artista italiana che fa la caricatura dei personaggi dei cartoni animati e dei grandi artisti, con un tratto semplice che perĂ² non convince e un'ironia ormai vecchia
Francesco Amorosino - 18/08/2010
Fonte: www.laurinapaperina.com
Sbarca in Cina, presso la 18Gallery di Shanghai, Laurina Paperina, la giovane artista italiana, nata a Rovereto nel 1980, diventata famosa per le sue opere semplici e ironiche in cui si prendono in giro supereroi, artisti, politici e chi più ne ha più ne metta. Dopo Israele e la Francia, ecco che fino al prossimo 12 settembre sarà possibile ammirare oltre 150 opere tra disegni, animazioni, fotografie ritoccate e persino un pallone trasformato in un mostruoso autoritratto.

Con un tratto di una semplicità estrema l'artista fa le caricature di se stessa, dei miti dell'infanzia e dei mostri sacri dell'arte, inseguiti dalle loro stesse opere in rivolta. Secondo gli organizzatori della mostra il valore di Paperina sta nel sapere usare gli strumenti della sua generazione: l'ironia e l'immediatezza. Il rischio, però, è quello di restituire di questa generazione una visione molto superficiale e distorta, come di ragazzini perennemente affascinati dalle suonerie del cellulare e dai cartoni animati splatter.

Lo stile grafico improntato alla semplicità del disegno è ormai quasi abusato e sembra voler diventare un genere a parte. Anche il prendere i personaggi dei fumetti e dei cartoni animati e ironizzare e distorcerli facendoli sembrare malvagi non ha assolutamente nulla di nuovo, è dagli anni Ottanta che gli artisti affrontano questo tema. Per non parlare dei cartoni animati splatter, genere talmente stantio da ridursi a divertimento per malati di YouTube. Non è chiaro, inoltre, perché ormai sempre più spesso gli artisti pop debbano ridursi a disegnare mostri e cervelli sanguinolenti, passatempo una volta appannaggio solo dei bambini repressi.

Meno scontate e più interessanti sono le critiche di Paperina ai grandi artisti della storia: nella serie 'How to kill the artists' sono le opere stesse a sbarazzarsi dei propri creatori. Una riflessione sulla forza dei quadri oltre la mano che li ha dipinti o pura invidia? Di fatto Paperina in un sussulto di masochismo e autocritica ha continuato con la serie 'How to kill Laurina Paperina', in cui l'artista trova la morte in vari episodi animati splatter. Insomma, alla fine vedendo queste opere l'unico complimento che si può fare a volte è 'carine', ben lontano dal fascino e dalle emozioni che suscita la vera grande arte.

INFORMAZIONI
Titolo:
Laurina Paperina Solo Show
Quando: dal 29 luglio al 12 settembre 2010
Orari: tutti i giorni dalle 11 alle 23
Dove: Bund18, 18 Zhongshan East Road (E1), 4F, Shanghai, Cina
Web: http://www.laurinapaperina.com/
http://www.magda-gallery.com/en/laurina-paperina-solo-show-0

bullet hover email hover menu arrow